Chi sono


Foto di giuseppe iaconis

Giuseppe Iaconis

Giuseppe Iaconis
vive a Bovalino (RC) e svolge la sua attività di insegnante di discipline giuridiche ed economiche presso l’Istituto Tecnico “Guglielmo Marconi” di Siderno (RC). In precedenza ha insegnato presso l’Istituto Tecnico per il Turismo “Umberto Zanotti Bianco” di Marina di Gioiosa Ionica. Da sempre è attento alle problematiche socioeconomiche della propria terra che, nel suo piccolo, cerca di influenzare positivamente sia con la normale attività didattica svolta quotidianamente che attraverso lo studio e l’approfondimento di importanti tematiche strettamente legate al suo territorio (turismo, ambiente, politica, ecc..).
Ha ideato e realizzato numerose attività didattiche finalizzate alla formazione di particolari figure professionali da inserire nel tessuto produttivo calabrese.
Ha collaborato con enti e istituzioni pubbliche per la pianificazione e la realizzazione di progetti turistici. Di concerto con l’Istituto Europeo Superiore per il Turismo, l’Osservatorio sul Mercato del Lavoro della Regione Calabria, l’Università degli Studi di Reggio Calabria, la Cooperativa degli albergatori della Locride “Jonica Holidays” e il Patto Territoriale “Locride Sviluppo” ha elaborato il progetto “Esperto nella commercializzazione dei prodotti turistici”. Per conto del Comune di Locri ha realizzato il progetto “Presidio di assistenza al consumatore turistico e di orientamento alle imprese” e l’annesso progetto turistico denominato “La casa delle vacanze”.
Negli ultimi dieci anni ha sviluppato una serie di competenze nell’ambito della comunicazione informatica e multimediale che lo hanno portato a realizzare e gestire siti internet, scolastici e non, perfettamente rispondenti alla normativa sull’accessibilità, l’amministrazione trasparente e la normativa anticorruzione. Esperto nella gestione di piattaforme e-learnig e nella realizzazione di sondaggi online.
Da anni ormai va pubblicando, su riviste e giornali, articoli che riguardano le più diverse tematiche (turismo, economia, politica, scuola, ambiente, ecc.), tutte, direttamente o indirettamente, riconducibili alla sua esperienza di vita in una terra difficile come la Calabria, che non ha mai voluto abbandonare in quanto legato ad essa da un amore profondo.